Seguici anche su:

   
home
la nostra storia
catalogo
librerie
anteprime
contatti
Disponibile
STRESS MANUALE DI SOPRAVVIVENZA
€ 15,00
carrello
Giuseppe Zaccuri

Roberto Spingardi

Giuseppe ZaccuriRoberto Spingardi
STRESS MANUALE DI SOPRAVVIVENZA
Saggistica e varia
Anno: 2014
Pagine: 187 | Formato: brossura | Copertina:
Editore:
Isbn 9788897686606
Stress significa letteralmente spinta, sforzo, tensione, sollecitazione e si riferisce a qualunque condizione fisica, chimica, psichica che esercitando uno stimolo sull’organismo, ne provoca la reazione.
Nella accezione positiva lo stress consiste nella capacità di reagire correttamente a stimoli e pericoli, provocando una reazione “adeguata” e dunque utile (eustress). Nella sua accezione negativa (distress), rappresenta, invece, una sensazione di inadeguatezza ed incapacità di affrontare la realtà oggettiva, con conseguenze più o meno gravi, sempre dannose.
Questo libro rappresenta una proposta per la comprensione e gestione positiva del fenomeno “stress”, a partire dalla evidenziazione di quanto su tale fenomeno infl uiscano le convinzioni personali, i pregiudizi, i preconcetti e tutto quanto di soggettivo costituisce la “mappa mentale” di ogni singolo individuo.


Il messaggio del libro: acquisire delle abilità specifiche per lasciare crescere sempre di più le nostre doti umane e per lasciare trasparire la realtà così come è e non come nefastamente o illusoriamente la interpretiamo quando restiamo schiavi di emozioni incontrollate o di preconcetti non verificati.

Questa fiducia nell’umano, che sottende come un fi lo rosso la logica di questo libro, è dovuta ad una lettura dell’esperienza esistenziale che si rende evidente nella sua capacità di spiegazione e nella sua proposta su come affrontare i diversi problemi derivanti dall’interazione fra mente e corpo.

Le diverse tecniche offerte dalla conoscenza psicologica non sono fini a se stesse, ma strumenti per giungere ad una vera attenzione relativamente ai nostri comportamenti ed alla oggettività delle situazioni, consentendoci di conseguire conoscenza e la capacità e libertà di cogliere il reale senza essere succubi di stati d’animo ansiosi o di suggerimenti incontrollati.

Il nostro rapporto con lo stress, in definitiva, può essere buono o cattivo, nel primo caso si parla di eustress (eu, che viene dal greco, significa buono, bello), nel secondo di distress (dis in greco significa cattivo, morboso). Al lettore proponiamo alcune metodologie sulla gestione degli stati emotivi, siamo certi che potrà trarne particolare beneficio in un periodo come quello attuale nel quale ogni singolo atto, contesto e settore di riferimento possono divenire, per ogni singolo individuo, oggetto di distress.

Siamo convinti che “esistere è un bene” e riteniamo che quanto più ci convinceremo del valore della nostra esistenza, per noi e per gli altri, tanto più saremo determinati nell’acquisire le necessarie competenze per evitare che “la corda si rompa” trascinandoci nel baratro dell’ansia, della paura, dell’insicurezza e del panico.

Argomenti e collane
> Scienza della comunicazione
> Economia della comunicazione
> Comunicazione sociale e politica
> Green Communication
> Letteratura e immagine
> Illustrazione
> Comunicazione visiva
> Design e comunicazione
> Comunicazione.doc
> Annual
> Pubblicità e marketing
> Brand imprese mercati
> Media e web communications
> Cinema e televisione
> Narrativa
> Formazione e università
> Narrativa Amatea
> Saggistica e varia
> Arte
> Rivista
Iscriviti
alla Newsletter
Iscriviti per avere notizie delle nuove anteprime e leggere stralci dei titoli in pubblicazione.
indirizzo email
 Autorizzo al trattamento dei dati personali